Ora di futuro

In collaborazione con Mission Bambini e finanziato da generali e The Human Safety Net

Avviato per il secondo anno consecutivo, il progetto vuole rispondere al problema dell’isolamento delle famiglie nella funzione educativa attraverso attività che migliorino le competenze genitoriali, rafforzino il benessere delle famiglie e migliorino la qualità delle relazioni in territori hanno in comune un alto tasso di disagio sociale. Sono in prevalenza periferie di grandi città: Torino, Milano, Novara, Bologna, Roma, Napoli.

“Ora di futuro” intende rafforzare il benessere e migliorare le relazioni grazie a laboratori aperti a genitori e figli, incentrati sull’arte, sulla lettura, sulla scoperta delle emozioni personali, con lo scopo di favorire la relazione genitore-bambino.

Inoltre attraverso incontri di formazione dedicati ai genitori su tematiche varie  s’intende lavorare sulle competenze genitoriali dei care giver.

Per le famiglie più fragili vengono attivati percorsi individuali di accompagnamento ai servizi o incentrati alla risoluzione di problemi specifici connessi all’educazione dei figli, alla mancanza di lavoro  o alla situazione abitativa.

In questo periodo di emergenza sanitaria “Ora di futuro” ha proposto attività a distanza per bambini e genitori: I cestini del tesoro, I Family Talk e il gruppo di mutuo aiuto Prendiamoci un caffè.